1. Home
  2. Blog
  3. Per uno stilista la creativita e fondamentale ma con un buon disegno vale doppio parola di bianca gervasio in commissione alle selezioni per fp17
  • sab 10 giugno

    "Per uno stilista la Creatività è fondamentale, ma con un buon disegno vale doppio". Parola di Bianca Gervasio, in commissione alle selezioni per FP17.

    Già definita "astro nascente della moda italiana" e "donna al top" dalle maggiori riviste del settore. Alle spalle un quinquennio ai vertici di Mila Schön e fino allo scorso anno direttore creativo di Fragiacomo. Ha vestito artisti del mondo della musica e del cinema: da Arisa a Noemi, da Letizia Castà a Penelope Cruz e poi Valeria Solarino, Violante Palcido, Nina Zilli (solo per citare i più noti al grande pubblico italiano.)  

    É Bianca Gervasio, 37 anni, talento e successo nel mondo della moda italiana. 

    Oggi Bianca è consulente Fashion Creative Director e Senior Designer per aziende di Haute Couture, Sposa e Prêt à Couture. Crea e realizza capi su misura in sartoria perché crede fortemente nel ritorno della sartoria e nel prêt à couture. Il concept e lo stile di Bianca Gervasio sono frutto di una laboriosa ricerca intellettuale che si concretizza nella ricerca di materiali e costruzioni sperimentali. Dalla carta alla tridimensionalità, con il valore aggiunto dell’artigianalità sartoriale. Pezzi unici ed esclusivi dalle linee basiche caratterizzate da tagli e curve sapienti. Uno stile “di nicchia”, sempre abile a stare sul confine tra moda e la sperimentazione meno convenzionale. 

    Originaria di Molfetta, si trasferisce a Milano dove studia, si specializza e dà avvio alle prime collaborazioni che le cambieranno la vita...

    Proprio per questa storia - la sua storia simbolica e di esempio per i giovani stilisti - abbiamo scelto Bianca tra i nuovi selezionatori del Contest per FP17.

    A selezioni concluse, ascoltiamo il parere e i consigli di Bianca sui lavori dei candidati: 

    "Penso che i ragazzi siano stati tutti molto bravi e coraggiosi a presentarsi per poter sfilare in questo bellissimo contesto che è FashionPuglia. In generale credo che i lavori siano stati tutti molto interessanti, la scelta e i voti più alti sono andati sicuramente ai ragazzi che mi sono sembrati più completi da tutti i punti di vista. La creatività con la "C" maiuscola è stato il primo punto da guardare, ma allo stesso tempo - data la mia esperienza - anche la presentazione e i disegni. I disegni devono essere chiari e devono esprimere al meglio la Creatività di ognuno. Senza un buon disegno la comunicazione e la promozione del proprio lavoro non può essere compresa nella sua totalità, non può arrivare a chi deve lavorare sul capo e di conseguenza non potrà giungere al cliente finale.

    Sono felice di aver potuto partecipare come selezionatrice di questo concorso, mi complimento con i finalisti e auguro a tutti i partecipanti una ricca strada di passione, lavoro e di grandi successi."

    Creatività - Disegno - Presentazione. Una triade indissolubile per un fashion designer.

    Merilù Barbaro

      

    Bianca Gervasio per Noemi

    Bianca Gervasio per Noemi - Sanremo 2016